Spedizione gratuita per ordini superiori a €50

TARALLI DOLCI

sopra November 13, 2020

I taralli fanno parte della più antica tradizione pugliese. Da quelli classici all'olio d'oliva, a quelli piccanti ,a quelli aromatizzati con semi di finocchio. Insomma, i taralli sono apprezzati di tutti i gusti e da tutti i pugliesi e non. Ma c'è una particolare variante di questi taralli meno conosciuta ma che è altrettanto apprezzata: i taralli dolci ricoperti di sciroppo di zucchero! I taralli dolci vengono fatti soprattutto per le grandi ricorrenze come il Natale e la Pasqua.

PER I TARALLI

  • 1kg di farina 00
  • 200g di olio extravergine d'oliva
  • 14 rossi d'uovo

PER LO SCIROPPO

  • 500g di zucchero
  • 1 bianco d'uovo
  • 1 cucchiaio di succo di limone

Iniziare col preparare l'impasto per i taralli. In una ciotola unire la farina con i rossi d'uovo e  aggiungere l'olio poco per volta, impastare il tutto fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo. Ricavare dall'impasto delle lunghe strisce che verranno tagliate a loro volta in pezzi di 5-6cm. Formare degli anelli con le striscioline di pasta e una volta terminato tutto l'impasto, far riposare i taralli per una 30 di min. Nel frattempo far bollire in una pentola dell'acqua e quando il tempo di riposo dei taralli sarà terminato immergerli nell'acqua bollente, i taralli saranno pronti non appena salgono in superfice. Scolare tutti i taralli e su di un piano farli riposare ben distribuiti per 6-7 ore ricoperti da un panno. Prima di infornarli  in forno caldo a 200° per una decina di minuti, praticare un leggero taglio su tutta la circonferenza del tarallo. Nel frattempo, preparare lo sciroppo mettendo in una padella a sciogliere lo zucchero e non appena lo zucchero si sarà completamente sciolto, aggiungere un bianco d'uovo montato e il succo di limone. Spegnere il fuoco e mescolare il tutto. Sfornare i taralli e spennellarli con lo sciroppo di zucchero. Far raffreddare bene i taralli prima di servire.

LASCIA UN COMMENTO
TORNA IN CIMA